Colpo della Strega, risolverlo in 3 step

Il Colpo della Strega è un dolore alla zona bassa della schiena facilmente riconoscibile perchè è:

– imprevisto

– acuto

– immobilizzante

Quando mi chiamano e mi dicono al telefono: sono rimasto bloccato con la schiena, già mi immagino la scena.

Il Colpo della Strega fa arriva di colpo al mattino appena vegli, oppure mentre rifacciamo il letto o scendiamo di macchina.

Il dolore ci blocca piegati, ma l’istinto subito dopo ci dice di alzarsi o comunque di provarci: GRAVE ERRORE.

Quando arriva il Colpo della Strega la cosa migliore da fare è restare fermi immobili, cercare di individuare un appoggio e rimanere fermi nella posizione permessa meno dolorosa.

Il Colpo della Strega si risolve in 3 giorni ma il dolore e i sintomi correlati avranno bisogno di maggiori attenzioni nelle settimane successive.

PRIMA FASE: SICUREZZA

In questa prima fase occorre chiamare il medico o il professionista di fiducia che ci diranno cosa fare. Nel frattempo la cosa migliore è trovare un appoggio sicuro e cercare di sdraiarsi su un fianco, oppure di cercare di sdraiarsi a pancia in su con le gambe sopra una sedia o sul letto

SECONDA FASE: TRATTAMENTO

Una volta passata la fase acuta serve trattare il Mal di Schiena Lombare cercando di favorire il recupero, quindi non sempre la soluzione è “scrocchiare” la schiena, anche se se ne sente il bisogno.

A volte con il parere del medico serve una prima fase farmacologica, dove si possono assumere dei FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) oppure ricorrere a rimedi naturali.

TERZA FASE: MANTENIMENTO

Il Colpo della Strega non è un problema puramente casuale, ci sono dei fattori scatenanti come:

– il sovrappeso

– la sedentarità

– la rigidità muscolare

Questi fattori espongono maggiormente all’incidenza del Colpo della Strega, ma possono essere tranquillamente trattati con della Ginnastica Specifica per il Mal di Schiena che potete trovare qui.

Svolgendo della Sana Attività Fisica e un controllo posturale periodico l incidenza del Colpo della Strega si può praticamente azzerare.

5 Rimedi Naturali contro il Mal di Schiena

Essendo tra le principali cause di assenza dal lavoro, il trattamento del Mal di Schiena è un argomento molto sentito anche nei piani alti delle aziende.

Il 97% della popolazione soffre di Mal di Schiena almeno una volta nella vita, per questo è importante capire come affrontarlo, quando arriva.

Le cause

Le cause del Mal di Schiena sono molteplici e spesso riconducono ad uno scorretto stile di vita, eccesso di stress e posture scorrette.

Principalmente si parla di Mal di Schiena Lombare quando il dolore è “basso”, come è più frequente.

Oppure si può parlare di Mal di Schiena Sacrale quando la zona dolorosa è all’altezza delle natiche.

Quando il Mal di Schiena è Cervicale si avvertono dolori nella regione del collo e ai muscoli ad esso connessi, fino ad arrivare alle spalle, nei casi più gravi anche con irradiamento alle braccia e mani.

Meno frequente è il Mal di Schiena Dorsale, un dolore che riguarda spesso chi soffre di scoliosi o, nei casi meno gravi di alcuni vizi posturali che si ritrovano spesso negli studenti, dai 6 anni in su.

Rimedi contro il Mal di Schiena

Come in tutte le malattie il primo rimedio è la prevenzione, evitare i fattori scatenanti sopra citati eliminerà il 70% delle possibilità di soffrire di Mal di Schiena, o comunque di soffrirne in forma grave.

I 5 rimedi naturali che preferisco:

Arnica – Se nonostante le giuste accortezze ci trovassimo a fare i conti con in Mal di Schiena, allora possiamo utilizzare dell’Arnica in Gel, che si trova in tutte le farmacie e che si può anche ordinare su internet. Massaggiando la zona dolente con dell’Arnica e mettendo subito dopo una pellicola da cucina, sarà possibile allentare i muscoli e attenuare i sintomi. L’Arnica non macchia, quindi può essere tenuta sia durante la notte che durante il giorno, sotto i vestiti.

Yoga – Se il Mal di Schiena si presenta in forma lieve, nel senso che ci permette di abbassarsi abbastanza agilmente, lo Yoga è un ottimo alleato contro i sintomi del Mal di Schiena. Senza mai esagerare o arrivare a sentire il dolore acutizzasi, sarà possibile eseguire semplici posizioni di Yoga e traendone grande beneficio. Il consiglio è di farsi seguire da un Istruttore Certificato, oppure di seguire questi semplici esercizi che si possono fare anche da soli a casa.

Artiglio del diavolo – Ottimo come alterantiva all’Arnica, l’Artiglio del Diavolo ha delle proprietà antidolorifiche e antinfiammatorie, per questo è molto diffuso in fitoterapia. Rivolgetevi alla vostra erboristeria di fiducia per consigli sulle tinture o compresse fitoterapiche, io uso queste compresse quando ne ho bisogno.

Olio essenziale di lavanda – Per le sue proprietà rilassanti, la lavanda è un rimedio per il Mal di Schiena leggero, che in una scala da 0 a 10 arriva a 3, e genera beneficio grazie ai suoi oli essenziali, che si possono utilizzare per massaggiare la zona dolente. Tra l’altro, ha anche un ottimo profumo!

Sale caldo – Ultimo ma il mio preferito, il Sale Caldo è secondo me il più economico, più rapido e più reperibile tra i rimedi naturali contro il Mal di Schiena.

LA RICETTA

Scaldare 1 kg di sale grosso in una padella o pentola (ovviamente senza acqua).

Portare il sale ad alte temperature

Versare il sale (senza toccarlo!!!) in un calzino o panno molto spesso.

Dopo di che appoggiare il sale sulla zona dolente debitamente coperta da uno strato di tessuto, come una maglietta.

Tenete il sale sulla zona dolente fintanto che non si fredda, gran parte del dolore si allevierà!

Ricadute

Il 30% dei Mal di Schiena si ripresentano periodicamente semplicemente perchè, una volta passato il dolore, tendiamo a trascurare le cause.

Una volta attenuati i sintomi del Mal di Schiena sarà necessario rivolgersi al vostro medico e ad un professionista che saprà riconoscere le cause e trattarle.

La migliore cura rimane sempre la prevenzione.

Stretching per la schiena

La schiena c’é sempre stata, ma è quando fa male che ci rendiamo conto di quanto sia importante mantenerla in salute.

Quella perfetta non esiste, circa il 97% delle persone al mondo ha sofferto o soffrirà nei prossimi anni almeno una volta di mal di schiena. Mantenerla mobile, robusta e sana è molto facile ma fintanto che non sussiste il problema, non le diamo l’attenzione che merita.

Ecco i migliori esercizi di stretching, l’esecuzione deve essere lenta e progressiva, senza mai provocare dolore o tensioni eccessive.

Mantieni ogni posizione per 30 secondi, oppure arriva fino ad 1 minuto se ce la fai.

Una volta arrivato in fondo, puoi ripetere la sequenza, per 3 volte totali.

Tempo previsto: 6 minuti.

 

 

Se i dolori non ti danno tregua, prova con questo gel all’Arnica (al 90%)!

Se vuoi sapere qualcosa di piú sui dolori alla schiena, sulle possibili cause e soluzioni, contattami.

INIZIA SUBITO