Dormire bene è un esigenza, più per il nostro corpo che per noi.

Dormire bene è fondamentale anche per il nostro organismo, che approfitta del sonno notturno per riorganizzare tutti i sistemi dopo gli squilibri creati durante la giornata.

A volte arrivano in studio persone che dormono sufficientemente, si alimentano bene e si muovono con costanza, ma che soffrono di mal di schiena.

Spesso questi casi sono risolvono, grazie a un corretto trattamento, correggendo le cattive abitudini che molti hanno durante la notte.

La posizione é fondamentale:

  • dormire su un lato va bene, meglio se con un cuscino tra le gambe.
  • dormire a pancia in sú va bene, anche se é bene mettere un piccolo cuscino sotto le ginocchia
  • dormine a pancia in giú invece non é consigliato, specialmente per chi soffre di cervicale, perché questa posizione non permette al collo e alle spalle di rilassarsi, con inevitabili conseguenze per chi soffre di questi problemi.
  • Il cuscino deve essere confortevole, ma deve garantire la normale curvatura della schiena, senza forzarla in alto (se troppo alto o rigido) o in basso (se troppo basso o morbido).

Considerate che se dormite quanto consigliato, quindi da 6 a 9 ore, passate circa un terzo della giornata a letto. Se in queste 8 ore tenete una posizione scorretta, la vostra schiena prima o poi vi presenterà il conto, e non vi piacerá!

Anche materassi e lenzuola sono importantissimi, ma di questo ne parleremo piú avanti.

 

Rispondi