L’origine del mal di schiena

Il mal di schiena è una patologia che colpisce circa il 70% della popolazione mondiale. Considerando che la schiena del 96% delle persone al mondo non è dritta e presenta una o più disfunzioni, possiamo già essere contenti!

L’origine del mal di schiena, e di tutti fastidi ad esso collegati può essere ricercata in molti fattori, che si possono raggruppare in 3 grandi famiglie:

  • scoliosi
  • stile di vita
  • riposo

 

Scoliosi

Senza usare termini tecnici ed evitare di capirci solo tra addetti ai lavori, la scoliosi è una deviazione della colonna vertebrale tale da creare un’alterazione della struttura di base. Può essere a S o a C a seconda della forma che prende e spessissimo non si riesce a risalire alla causa principale.

scoliosi-imgAvete mai visto un muratore quando costruisce un muro? Mette un mattone (vertebra), poi spalma abbondante cemento sopra (disco intervertebrale) e ne mette un altro sopra. Avete visto cosa succede quando appoggia il mattone soprastante? Il cemento scappa verso l’esterno spostato dal peso del mattone. Ecco, il muratore ha appena fatto venire un ernia al muro!
Quando le vertebre non sono perfettamente allineate le une sulle altre, i dischi intervertebrali si comportano esattamente come il cemento tra i mattoni: cercano di fuggire dall’eccessiva pressione in cerca di spazio libero. È cercando di trovare il giusto assetto che il disco intervertebrale, a volte, pesta i piedi ad un nervo, il quale si infiamma e genera dolore lungo il suo decorso (un esempio è la sciatica).

Stile di vita

È facile intuire che quello che facciamo ogni giorno si ripercuota sul nostro corpo, e sulla nostra mente.

“Noi siamo il risultato di quello che facciamo ripetutamente”

Aristotele

Lavorare stando sempre seduti non giova alla nostra schiena, infatti la maggior parte delle sedute che utilizziamo sono troppo basse rispetto alla nostra statura, tanto che, una volta seduti, le nostre ginocchia risultano essere sempre al pari o al di sopra del nostro bacino.

Guidare per molti chilometri con un sedile regolato male fa sì che il peso del nostro corpo si scarichi solo su alcune vertebre, sovraccaricandole e  costringendole a “spostarsi”. A volte basterebbe aggiungere un cuscino, o togliere il portafogli!

Avete mai provato ad andare in giro tutto il giorno con uno zaino di 10 kg sulle spalle? Dormire, alzarsi dal letto, fare colazione, entrare e uscire dalla macchina, fare la spesa, stare seduti e andare in bagno, sempre con uno zaino di 10 kg (a volte di più) sulle spalle. Comprenderete che prima i muscoli delle spalle, poi quelli della schiena, poi quelli delle gambe si affaticheranno più del dovuto per sostenere questo peso. Ma quando questi muscoli si stancheranno? Ecco che entra in gioco la schiena, che dovrà sostenere, oltre al peso del nostro corpo, anche quello dello zaino zavorrato. Semplicemente, e sinteticamente, ecco spiegato l’effetto del sovrappeso sul nostro corpo.

Riposo

Vi è mai capitato di svegliarvi la mattina con il mal di schiena? Spesso il mal di schiena che insorge al risveglio e che è attribuibile ad una postura scorretta nel sonno, è fastidioso appena alzati e si riduce nelle ore successive, in alcuni casi però rimane latente durante tutta la giornata.

Questo tipo di mal di schiena è provocato dalla posizione scorretta che assumiamo dormendo.

Quindi esiste la posizione corretta per dormire? La risposta è no.

consigli-mal-di-schiena

Ognuno di noi ha le sue preferenze, ma dobbiamo fare i conti con la conformazione della nostra schiena. La soluzione consiste nel provare.

Pur non esistendo delle regole, ci sono alcune posizioni sempre sbagliate, quella a pancia giù, e alcune sempre consigliate in casi di dolori, quella a pancia su.

Il materasso? Escludendo il troppo morbido e il troppo duro direi che il migliore è quello più comodo e che vi sostiene in modo da non sprofondare troppo, stessa cosa vale per il cuscino.

Altre cause

Le cause del mal di schiena possono essere anche viscerali. Se consideriamo il fatto che ogni organo del nostro corpo per funzionare deve essere “acceso” da un nervo che esce dalla colonna vertebrale, possiamo facilmente capire che un problema ad un viscere può provocare un problema alla colonna, e viceversa!

Ecco spiegati quei mal di schiena lombari (che non passano con niente) che iniziano da dietro e che si irradiano “a semicerchio” fino alla pancia, oppure quei dolori dorsali che sembrano essere un chiodo infilato tra le scapole. Spesso risolvendo i problemi di colite, come nel primo caso, oppure di ernia iatale o di fegato, nel secondo, si risolve anche il mal di schiena.

One thought on “L’origine del mal di schiena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *